LE DONNE NELL’OPERA LIRICA

 

 

Giovedì 21 settembre  ore 21.00

Villa Reati Lissone

Le donne sono le protagoniste indiscusse dell’opera lirica anche quando l’eroe dell’argomento è un uomo.                                                         

Passionali ed idealiste, istintive e coraggiose ,capaci di tirar dentro il loro destino parenti,amanti e amici, spesso senza rendersene    conto.                                                    

Spesso, pur essendo succubi di fatti più grandi di loro, si rivelano poi tutt’altro che prive di personalità e di giuste ribellioni.

Violetta,Susanna,Marcellina,Tosca  saranno  le protagoniste della nostra serata

 Mariella ci accompagnerà  sul palcoscenico  alla scoperta di queste incredibili donne!!!

 

COMUNICAZIONE : chiusura estiva Centro CADOM Lissone

 

Il Centro antiviolenza con sede a  Lissone resterà chiuso per la pausa estiva

dal 9 agosto al 9 settembre compresi.

 Si anticipa inoltre che da settembre l’apertura del sabato potrà subire delle variazioni. 

Si rimane a disposizione per ogni ulteriore informazione e/o chiarimento ai recapiti sotto indicati.

 Dott.ssa Carolina Bedoya Maya
|Operatrice centro CADOM Lissone
|Tel. 039.7397314
|centroantiviolenza@ambitocaratebrianza.it
|lunedì e mercoledi  14-18 – sabato 9-13 (su appuntamento) 

“Aperidanze” 27 giugno h 19,00 sulla terrazza della nostra sede, naturalmente!

Il 27 giugno sulla terrazza della sede dell’Associazione QDonna ci sarà  un

 aperi-danze popolari con aperitivo preparato dalle socie di  Qdonna e…

una “vera maestra di danze popolari”, che ci farà volare con le musiche del mondo  insegnandoci qualche passo di danza.

Questa serata sarà anche l’occasione per accogliere ufficialmente le  nuove socie, a cui auguriamo fin d’ora  un grosso “benvenute!

Stiamo preparando l’aperitivo e sarebbe utile avere il numero dei partecipanti entro lunedì, con una mail

Astronomia – astrologia, un interessante dialogo

Astronomia – astrologia- in un interessante dialogo

tra

ATTILIO MONTRASIO

e

ALFREDO ROSSI 

L’astronomia, scienza che studia i corpi celesti e l’astrologia  che

crede nell’influenza dei corpi celesti sugli eventi  umani, sono in

antitesi o c’è una qualche relazione?

Durante la serata saranno proposti brani di musica classica a tema .

11 MAGGIO FESTA DELLA MAMMA, “DIRETTORE DELLE OPERAZIONI” GRAZIE MAMME!!!

In un video di American Greetings un singolare tributo al lavoro delle mamme.

In un falso colloquio di lavoro  vengono richieste prestazioni eccezionali , orari di lavoro massacranti 24h  su 24 h, disponibilità illimitata e  stipendio pari a zero : è  il lavoro che fanno le mamme !!!

Ma quanto costerebbe retribuire una mamma?

Secondo il portale Pronto.Pro.it  lo stipendio di una mamma si aggirerebbe sui 3.045 euro al mese non contando l’attività di life coach ,la prima che incontriamo nel nostro percorso di vita .La mamma è autista privato, Personal shopper, Chef, Colf, Insegnante privato, Life coach.          

 

Ecco uno specchietto delle “attività non retribuite” di una mamma .

Mansioni Numero medio di ore settimanali Totale paga
     
Cura dei bambini – servizi per l’infanzia 7 € 230,40
Lavanderia e stiro 4 € 155,40
Autista privato 4 € 208,00
Personal shopper 1 € 150,00
Colf 14 € 560,00
Chef 10,5 € 1.260,00
Insegnante privato 6 € 480,00
     
Somma   € 3.045,00

 

 

 

 

1° Maggio “Islanda ,il paradiso dell’uguaglianza, Italia 49esima su 145 paesi”

Lavoro e retribuzione : Islanda

La parità salariale tra uomini e donne non è più solo  una speranza , almeno in un paese, ’Islanda.

In Islanda il 29 marzo 2017 è stata  infatti approvata una legge che obbliga le aziende a dimostrare che i lavoratori ricevono lo stesso stipendio a parità di mansione  e indipendentemente dal sesso .

Ogni azienda pubblica o privata con più di 25 addetti deve  provare ,con adeguata documentazione,  l’uguaglianza salariale eliminando  qualsiasi divario superiore al 5%.

 

LAVORO  E RETRIBUZIONE: ITALIA

 LE DONNE GUADAGNANO MENO A PARITA’ DI  MANSIONE

Sembra una leggenda metropolitana invece è tutto vero: a parità di mansioni, uomini e donne non godono della stessa retribuzione. Secondo il Gender Gap Report 2016, le donne guadagnano meno degli uomini. Per l’esattezza, gli uomini guadagnano il 12,2% in più e, all’opposto, le donne guadagnano il 10,9% in meno degli uomini. Rispetto al 2014, il gap delle retribuzioni è cresciuto ulteriormente: gli stipendi degli uomini sono saliti dello 0,6%, quelli delle donne hanno subito un taglio dello 0,7%.

Differenze che valgono 3.620 euro all’anno. Se un uomo infatti guadagna mediamente 29.985 euro lordi, la retribuzione di una donna è invece di 26.725 euro.

Tratto da Il Sole 24 ORE del 02/03/2016, pagina 15

E… la condizione delle donne negli ultimi tre anni è peggiorata quasi ovunque nel mondo denuncia il World Economic Forum !!!!

COSA MANGIAMO? Leggere le etichette

 

Leggere le etichette

Quando acquistiamo  alimenti e bevande la nostra scelta è condizionata dalle informazioni che leggiamo sulle etichette e che riguardano  l’apporto nutrizionale ,gli  ingredienti, la provenienza, la data di scadenza del prodotto .

Per comprendere le etichette e  fare scelte informate  ci troveremo  con Venetia Villani,

direttrice della rivista “Cucina Naturale”